25/11 Non vogliamo una crisi del genere

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Anche la Rete della Conoscenza Puglia partecipa, all’interno del cartello “Non è un paese per donne?”, alla Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Sono molte le storie, che ci vengono narrate, di violenze fisiche e psicologiche nel mondo del lavoro, nei luoghi della formazione che molto spesso le donne nel nostro territorio sono costrette a subire.
La violenza sulle donne è ancora una condizione quotidiana delle donne ed, come dice anche Ban Ki-Moon, è " troppo spesso coperta o tacitamente condonata", una metastasi della società intera.

Nel contesto occupazionale attuale, caratterizzato da norme tendenti allo smantellamento delle tutele sindacali e falcidiato da una dilagante flessibilità,, emergono in modo ancor più marcate le discriminazioni di genere.

Nel mondo della formazione, non sono pochi i casi di studentesse ricattate per un voto, per una promozione o di ragazze che non vivono al meglio il proprio corpo o la propria sessualità a causa di pregiudizi e ghettizzazione messa in atto dai loro stessi “educatori”.

Noi, studentesse e studenti, cittadine e cittadini, che hanno conquistato la loro autonomia e la loro identità di genere con il tempo, non cederemo al disboscamento culturale messo in atto dal berlusconismo ancora imperante., non cadremo in un tacito silenzio omertoso, non rinunceremo ad essere protagonisti di un cambiamento sociale che abbia come scopo il raggiungimento della parità di genere.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×